Come invertire lo zucchero

Può sembrare come un sacco di difficoltà per riordinare gli atomi del vostro zucchero domestico per creare tratti morbidi e più vellutati, controllare la cristallizzazione dello zucchero, ritardare i deterioramenti e intensificare i deliziosi aromi. Sorprendentemente, non è affatto un processo arduo: tre ingredienti e pochi minuti sono tutti necessari per “invertire” il saccarosio domestico, utilizzando il calore e un catalizzatore per cambiare la configurazione delle molecole di zucchero in modo che magicamente faccia la tua cottura a cantare. Ecco un bonus significativo per i panettieri di mentalità: l’invertimento dello zucchero domestico aumenta anche la dolcezza dello zucchero. Lo sciroppo invertito è del 30% più dolce dello zucchero da tavola. Pertanto, i cuochi di conteggio del carb possono ridurre lo zucchero totale in una ricetta quando sostituisce la sua controparte invertita.

Versare le parti uguali zucchero bianco extra-fine, granulato, acqua filtrata e un cucchiaio di succo di limone o crema di tartaro nella casseruola. Lasciare abbondantemente spazio nella padella per accumularsi. Mescolare bene per combinare.

Inserire il termometro alimentare nella miscela.

Impostare la stufa a fuoco medio e portare ad una bolla di rotolamento.

Immergere il pennello in acqua e spazzolare delicatamente lo zucchero cristallizzato dai lati della padella. Continuare a immergere la pennellata in acqua come si fa per evitare la cristallizzazione sul pennello. Non preoccuparti di introdurre acqua extra nel mix, in quanto non avrà alcun effetto sul prodotto finale.

Senza ulteriori agitazione, riscaldare la miscela fino a raggiungere 236 gradi Fahrenheit.

Rimuovere la teglia dal calore al tronco e posizionare il coperchio stretto sul tegame.

Lasciare raffreddare a temperatura ambiente. Non raffreddare in frigorifero.

Quando si raffredda, decanta nel contenitore di stoccaggio di vetro. Un vaso da muratore funziona bene a questo scopo, poiché la bocca larga rende più facile accedere allo sciroppo a lento lento con un cucchiaio o una tazza di misurazione.