Come mettere un tatuaggio in un luogo nascosto

Non tutti coloro che hanno un tatuaggio vogliono mostrare l’opera in pubblico. Un tatuaggio è permanente e considerando che il tatuaggio può essere visibile in futuro vi aiuterà a determinare il posizionamento del tuo tatuaggio. Una parte del tuo corpo, come lo stomaco, può essere considerata un luogo nascosto durante l’inverno, ma durante l’estate o quando in vacanza il tatuaggio può essere visibile ad altri. Il tuo stile di vita può cambiare, il che rende il tatuaggio visibile. Ad esempio, un tatuaggio della coscia superiore può essere visibile se si inizia a cicli e indossare bassi corti durante la guida.

Determinare l’oggetto e la dimensione del tuo tatuaggio. Questo vi aiuterà a determinare dove il corpo può adattare il tatuaggio. Ad esempio, una stella la dimensione di un quarto può essere collocata sul fianco per nascondersi da indumenti o da un costume da bagno. Una stella di dimensioni di un arancio sul fianco sarà difficile da nascondere mentre si indossa un costume da bagno.

Stampare un’immagine del tuo disegno del tatuaggio. Disegnare il disegno o chiedere a un tatuatore di progettare un tatuaggio se si desidera un disegno personalizzato. Tagliare il profilo del disegno per rimuovere il resto della carta.

Nastro il disegno su un punto nascosto sul tuo corpo. Il tuo armadio quotidiano probabilmente coprirà i fianchi, le costole, le cosce superiori, le braccia superiori e lo stomaco. Coprire la progettazione con l’abbigliamento per assicurare che una camicia, pantaloncini o pantaloni nascondi il design tatuaggio indossando indumenti.

Cambiare la posizione del tatuaggio se il tatuaggio è visibile quando indossa un costume da bagno, maniche corte o una gonna. I tatuaggi dietro le orecchie sono visibili se indossi i capelli o ricevete un taglio corto.

Prendi il disegno del tatuaggio ad un tatuatore. Chiedi all’artista del tatuaggio per una stanza privata o per fornire schermi durante l’applicazione del tuo tatuaggio se stai eliminando gli abiti per ricevere l’opera.