Come perdere peso quando il powerlifting

Perdere il grasso corporeo quando il powerlifting presenta la sfida della dieta senza perdita di forza. Non modificare il programma di sollevamento – lo stesso programma che ha costruito la tua forza vi permetterà di mantenere la tua forza. Aggiungendo un certo lavoro di esercizio e condizionamento cardiovascolare nei giorni in cui non sollevi e modifica la tua dieta ti permetterà di perdere grasso senza lasciare cadere la massa muscolare magra. Non apportare cambiamenti drastici alla vostra dieta, modificare lentamente e determinare l’effetto che hanno sulla tua formazione. Se i tuoi ascensori iniziano a scendere, hai tagliato troppo o qualcosa di importante. Consultare un medico curante prima di iniziare qualsiasi programma di dieta o di esercizio.

Calcolare l’assunzione calorica per sette giorni. Media questo per la settimana. Se non hai guadagnato o perso peso, hai un’idea ruvida del tuo livello di assunzione calorica.

Ridurre l’assunzione di grassi saturi. Eliminare i tagli grassi di carne rossa e maiale. I vostri grassi devono essere costituiti da non più del 20 per cento del tuo totale apporto calorico. Mangiare grassi sani da pesce grasso, olive e olio d’oliva, noci e semi.

Eliminare semplici zuccheri come soda e cibo spazzatura. I cereali trasformati dovrebbero essere sostituiti con cereali a base di fibre come la crusca di avena. Prendi la maggior parte dei vostri carboidrati da frutta e verdura, riso bruno e patate dolci.

Mangiare la proteina con ogni pasto e come spuntino tra i pasti. Potenzialmente hai bisogno di 2 g di proteine ​​per chilogrammo di peso corporeo, secondo uno studio su “The Physician and Sportsmedicine”. Se sei in competizione in 220 lb. Classe, potrebbe essere necessario fino a 200 g di proteine ​​al giorno. Prendi la tua proteina da tagli magri di carne rossa, pesce grasso, pollo e latte senza grassi.

Ponderate su base settimanale. Se dopo due settimane di pulizia della vostra dieta non hai perso peso, tagliate le calorie di 250 al giorno. Tagliare le calorie prima dai carboidrati, a meno che non si dispone di un lavoro intenso fisico come l’oscillazione di un municipio tutto il giorno. Se questo è il caso, tagliate le calorie dal grasso. Determinare l’effetto che ha dopo due settimane e fare ulteriori adeguamenti se necessario.

Eseguire gli allenamenti di condizionamento almeno tre volte alla settimana. Non eseguirli prima o dopo le sessioni di powerlifting regolari. Eseguirli nei giorni di riposo è l’ideale, o in un momento separato del giorno se questo non è possibile.

Eseguire un condizionamento ad alta intensità come il trascinamento a slitta due volte alla settimana. Trascinate una slitta ponderata almeno 25 metri in avanti, poi 25 metri in avanti. Fai questo per almeno quattro viaggi e aggiungi un viaggio ogni settimana fino a raggiungere otto giri. Seleziona un peso che devi lavorare per completare tutto il tuo trascinamento.

Esegui l’esercizio cardiovascolare leggero almeno una volta alla settimana, due volte se il tuo programma lo permette. Basta passeggiare per 30 minuti. Evitare le sessioni di maratona, che possono scavare i tessuti muscolari.