Come prevenire i crampi delle gambe durante l’esercizio

I crampi delle gambe, chiamati anche “cavalli di charley”, sono caratterizzati da una tenuta nei muscoli che di solito comportano una contrazione muscolare involontaria e dolorosa che si sente come un “nodo”. I crampi delle gambe che si verificano durante il sonno vengono chiamati “crampi notturni”. Quando si esercita e si presenta un grave crampo, si può sentire come si è sparato nella gamba con un proiettile in accelerazione. Il modo per evitarli è seguire alcuni passaggi chiave.

Evitare la deidratazione delle bevande. Tutto ciò che ha caffeina in esso come caffè, tè, bevande di sodio e di energia può causare la disidratazione, che può portare a crampi. I muscoli delle gambe, e il resto del tuo corpo, sono altamente costituiti da acqua e si basano su di esso per una corretta funzione. Bere acqua invece di qualsiasi altra bevanda, soprattutto prima, durante e dopo i vostri allenamenti. Le donne dovrebbero avere 2,7 litri di acqua ogni giorno e gli uomini ottenere 3,7 litri al giorno, raccomanda l’Istituto di medicina.

Aumenta la tua flessibilità. I muscoli stretti del polpaccio sono un grande motivo per cui i crampi delle gambe avvengono quando si esercita. Mantenere i vostri vitelli e il resto dei muscoli delle gambe facendo stretti statici. Questo è quando si tiene un tratto in una posizione fissa. Un buon modo per indirizzare tutto il corpo è frequentando corsi di yoga. Un esempio di posa che può allungare i vitelli e le cosce è un cane rivolto verso il basso. Per eseguire questo, entrare in una posizione di tavola con le mani direttamente sotto le spalle e le dita dei piedi sul pavimento. Spingere il peso indietro verso i tacchi e sollevare i fianchi fino all’aria fino a quando il tuo corpo è in un angolo di 90 gradi. Tenere premuto per 45 a 60 secondi.

Riscaldare prima di esercitare. Se non si riscalda prima di esercitare, le gambe saranno più inclini a crampi. Questo perché sono freddi e stretti. Avviare le sessioni di allenamento con un jogging di 10 minuti o una passeggiata veloce. Poi seguirlo con un certo stretching dinamico. A differenza di quella statica, questo allungamento è in movimento. Alcuni esempi sono passi laterali, lunghezze, oscillazioni gambe e calci anteriori.

Andare per un massaggio. I massaggi aiutano a rilassare il corpo e la mente, ma possono anche contribuire a sciogliere i nodi e a sciacquare l’acido lattico dai muscoli, cosa che può ridurre le probabilità di crampi. Prendi i massaggi dopo aver completato i tuoi allenamenti.

Mangiare giusto per prevenire crampi. Crampi muscolari possono svilupparsi quando c’è una carenza di potassio, magnesio e calcio. Assicurarsi di avere abbastanza di questi nutrienti nella vostra dieta su base giornaliera. Alcuni esempi di alimenti che contengono queste sostanze nutritive includono banane, patate, yogurt, latte, albicocche e succo d’arancia.