È liquirizia nera un lassativo?

Molto di quello che si chiama “liquirizia” in realtà contiene poco o nessun liquirizia. La liquirizia, prodotta dalle radici della pianta Glycyrrhiza glabra, contiene l’ingrediente attivo glycyrrhizin, che ha proprietà simili a aldosterone, un ormone rilasciato dalle ghiandole surrenali per regolare la pressione sanguigna. La caramella di liquirizia nera può contenere qualche liquirizia, ma molti prodotti liquirizia neri contengono anice, che ha un gusto simile, piuttosto che liquirizia reale. Liquirizia nera che contiene liquirizia reale può avere un effetto lassativo delicato. La liquirizia effettiva può avere gravi effetti collaterali, non consumare grandi quantità senza l’approvazione del medico.

L’estratto di radice di liquirizia è usato in medicina alternativa come lassativo, diuretico e agente antinfiammatorio. È anche usato per trattare ulcere gastriche, problemi respiratori quali asma e bronchite e condizioni cutanee come eczema e lesioni del cancro.

Quando viene preso con lassativi stimolanti, la liquirizia può aumentare la perdita di potassio, secondo l’Università di Maryland Medical Center. Consumare la liquirizia nera che contiene solo l’acido glicirrhetinico può anche abbassare i livelli di potassio, secondo PubMed Health. I sintomi del basso potassio includono fatica, debolezza muscolare, ritmi cardiaci anormali, paralisi e costipazione. L’ipokalemia lieve è trattata con integratori di potassio, mentre livelli di potassio molto bassi possono richiedere il potassio per via endovenosa e l’ospedalizzazione.

In grandi quantità, 20 g al giorno o più, caramelle di liquirizia nera contenenti glycyrrhizin possono causare pseudoaldosteronismo, che provoca sensibilità all’ormone aldosterone. I sintomi includono la ritenzione idrica, l’alta pressione sanguigna, le mal di testa, la stanchezza e il gonfiore delle braccia e delle gambe. Le persone con condizioni di cuore o renali, diabete o malattie epatiche non dovrebbero consumare caramelle di liquirizia nera che contengono liquirizia effettiva. Le donne in gravidanza o in allattamento non dovrebbero consumare prodotti liquidi effettivi.

La caramella di liquirizia nera contenente liquirizia effettiva può avere un effetto lassativo lieve, ma grandi quantità possono causare gravi effetti collaterali. La caramella di liquirizia nera che contiene liquirizia reale non è più prodotta negli Stati Uniti, secondo PubMed Health, ma la caramella importata può contenere liquirizia effettiva. La liquirizia non deve essere presa per più di quattro o sei settimane, consiglia l’Università di Maryland Medical Center.

usi

Effetti collaterali lassativi

Altri rischi

considerazioni