L-istidina

L-istidina è un aminoacido essenzialmente essenziale, cosiddetto perché gli adulti producono generalmente quantità sufficienti della sostanza, ma i bambini spesso non hanno e devono soddisfare le loro esigenze attraverso la dieta. Sia le piante che le proteine ​​animali sono buone fonti di questo aminoacido, che è un blocco di costruzione di proteine ​​nel tuo corpo. Oltre al suo ruolo centrale come componente proteica, la L-istidina ha dimostrato una varietà di proprietà medicinali sia aneddotali che in studi clinici. Consultare il proprio medico prima di utilizzare L-istidina.

Produce histamine

L-istidina è il precursore chimico degli histamine, che svolgono un ruolo centrale nelle reazioni allergiche – la risposta del corpo alla presenza di sostanze che percepisce come aliene e potenzialmente pericolose. Nei “Principi di Orthomolecularism”, l’autore R.A.S. Hemat spiega che gli histamine sono prodotti chimici prodotti dalla rottura dell’istidina nei tessuti del corpo. Rilasciati in reazioni allergiche, questi histamine hanno messo in moto una serie di cambiamenti fisici, provocando la dilatazione dei capillari, una diminuzione della pressione sanguigna, una maggiore secrezione di acidi gastrici, perdite di liquidi sottocutanei che provocano la pelle prurita e orticaria e il serraggio della morbidezza I muscoli dei tubi bronchiali.

Facilita i sintomi di RA

I livelli di sangue insufficienti di L-istidina si trovano in individui con artrite reumatoide o RA e in quelli con liquido artivico sinoviale, un lubrificante viscido chiaro e chiaro secreto dalle membrane articolari. Eric R. Braverman, MD, autore di “The Healing Nutrients Within”, sottolinea che l’istidina è l’unico aminoacido ad essere costantemente anormale nelle persone con queste condizioni ;, nel spiegare l’efficacia di L-istidina nel trattamento del RA, Robert C Atkins, MD, autore di “Dr. Atkins ‘Vita-Nutrient Solution, “cita studi che hanno mostrato l’aminoacido era abbastanza efficace nel alleviare i sintomi. I ricercatori hanno dato i partecipanti a uno studio – tutti diagnosticati con RA – dosi giornaliere da 1 a 5 g di L-istidina. Dopo un solo breve periodo di trattamento con L-istidina, i pazienti hanno mostrato una migliorata resistenza alla grip e una flessibilità articolare. Atkins, forse meglio conosciuto per la dieta perdita di peso che porta il suo nome, specula che l’aminoacido può funzionare regolando il sistema immunitario in un modo che riduce l’infiammazione.

Proprietà antifungine

Un team di ricercatori svedesi ha condotto sia studi in vitro che sugli animali sulle proprietà antifungine della glicoproteina ricca di istidina, una proteina plasmatica multimodulare che è abbondante nel corpo umano. Quando la glicoproteina è stata aggiunta in vitro alle cellule di Candida albicans, la proteina ricca di istidina si è legata alle cellule fungine e ha causato una rottura nelle pareti delle cellule, infine distruggendo il fungo. I test con topi di laboratorio hanno prodotto risultati simili. I ricercatori hanno pubblicato i loro risultati nel numero di agosto 2008 di “PLoS Pathogens”.

Combatti l’anemia

Robert A. Ronzio, autore di “L’enciclopedia di nutrizione e buona salute”, afferma che L-istidina svolge un ruolo centrale nell’eliminare l’anemia. L’amminoacido è un importante blocco di costruzione per l’emoglobina, la proteina responsabile del trasporto di ossigeno nei globuli rossi. Una carenza di L-istidina può portare all’anemia, secondo Ronzio. Altri sintomi della carenza di istidina comprendono la pelle secca e la stanchezza squamosa.