Nodi e dolore nella gamba inferiore

Nodi e dolore nella gamba inferiore possono verificarsi per una serie di motivi. Alcuni sono meno severi, come la dolore muscolare, mentre altri potrebbero richiedere un trattamento più ampio. Gli atleti come i corridori sviluppano comunemente nodi e dolori nella gamba inferiore, così come le persone sedentarie che esercitano per la prima volta. Consultare il proprio medico se soffre di dolore, soprattutto se non è meglio con il riposo.

Il dolore muscolare può lasciare la tua gamba più bassa dolorosa e dolorosa. La brividezza può essere immediata o dolorosa che si sente poco dopo l’esercizio fisico o la ritardata insorgenza di dolore muscolare che ti senti 24-48 ore dopo l’attività, secondo il Consiglio Americano sull’esercitazione. È particolarmente probabile che si verifichi un dolore muscolare in ritardo, aumentando l’intensità dell’esercizio e partecipando a attività che richiedono l’assorbimento degli urti. Il dottor Cedric X. Bryant informa che i ricercatori non hanno trovato un rimedio specifico che riduce costantemente l’indolenzimento, ma massaggi, stretching e ghiaccio sono tra i possibili trattamenti.

Punti di trigger sono fasce muscolari che si comportano diversamente dal resto del tuo muscolo, formandosi in zone strette. I punti di trigger sono simili ai nodi, ma sono dolorosi al tatto. Applicare pressione per innescare punti può causare dolori e spasmi muscolari. Il dottor David Alvarez dell’Università di Michigan Medical School dice che i punti di attivazione possono derivare da un singolo o più istanze di stress al muscolo. Lo stress può comprendere esercizio fisico, mancanza di esercizio, attività quotidiane ripetitive, cattiva postura e carenze nutrizionali. I punti di trigger possono limitare la portata del movimento e causare la debolezza muscolare, e il massaggio, il ghiaccio e le iniezioni possono essere utilizzati per sollievo.

Le stecche dello Shin sono caratterizzate da dolore nella parte anteriore della gamba inferiore e sono causate da un’infiammazione dei muscoli e dei tessuti connettivi. I corridori sperimentano comunemente le stecche di shin e sono generalmente causate dall’aumento del volume e dell’intensità dell’esercizio troppo rapidamente o dall’inizio dell’attività dopo essere sedentari, secondo l’Università di Maryland Medical Center. Il riposo e il ghiaccio sono i trattamenti principali per le stecche di shin.

I muscoli sono separati in compartimenti da strati sottili di tessuto chiamato fascia. L’infiammazione all’interno dello scomparto preme sulla fascia, che non si estende e provoca un aumento della pressione all’interno dello scompartimento. La sindrome della vaschetta si verifica quando la pressione è abbastanza elevata per comprimere i nervi ei vasi sanguigni, limitando il flusso sanguigno e causando potenzialmente danni muscolari e nervosi. Può essere causata da traumi o da attività ripetitive come l’esecuzione. L’Università di Maryland Medical Center consiglia che la sindrome compartimento è estremamente dolorosa e può richiedere un intervento chirurgico.

Dolore muscolare

Punti di trigger

Shin Splints

Sindrome compartimentale