Nutrizione zuppa di noodle lipton

La zuppa di tagliatelle di Lipton è un mix disidratato di zuppa con pollo. Aggiungete acqua calda al mix per reidratare le tagliatelle e creare un brodo. La zuppa di noodle di Lipton è conveniente, ma considera le sue informazioni nutrizionali prima di renderla una parte regolare della vostra dieta.

tipi

La zuppa di tagliatelle di Lipton è disponibile in quattro versioni differenti: zuppa di tagliatine di pollo originale, tagliatelle di pollo con pollo bianco a dadini, tagliatelle extra e anello-tagliatella. Tutti dispongono di brodo di pollo reale. La più grande differenza tra le versioni è la quantità o la forma delle tagliatelle. Due tbsp. Di miscela rende circa 1 tazza di minestra cotta.

Calorie e Macronutrienti

La zuppa originale contiene 60 calorie per 1 cucchiaio preparato. La versione con pollo a dadini e Ring-o-Noodle contengono 70 calorie per tazza e Extra Noodle offre 90 calorie per servazione. Le zuppe contengono 2 g o meno di grasso. Extra Noodle offre il maggior contenuto di proteine, con 3 g, mentre gli altri sapori hanno 2 g per servire. I sapori della minestra contengono tra 10 g e 15 g di carboidrati, con Extra Noodle contenente la quantità più elevata.

Ulteriori informazioni sulla nutrizione

La zuppa di tagliatelle di Lipton con pollo bianco contiene 20 mg di colesterolo, mentre le altre versioni hanno tra 5 mg e 10 mg per servazione. Le tagliatelle nella zuppa sono fatte con farina arricchita, per cui le zuppe offrono almeno il 2 per cento dell’indennità dietetica raccomandata per il ferro, l’8 per cento per il tiamina, il 6 per cento per la niacina, il 4 per cento per la riboflavina e il 4 per cento per il folato.

Sodio

Una tazza di zuppa preparata di Lipton Noodle contiene tra 650 mg e 730 mg di sodio. Se si mangia un sacco intero dei quattro in ogni scatola, si consuma doppia quella somma – 1.300 mg a 1.460 mg. L’Istituto di Medicina raccomanda di limitare il sodio a 1.500 mg al giorno.

considerazioni

La zuppa di tagliatelle di Lipton contiene glutammato monosodico, un aminoacido che i produttori utilizzano per migliorare il sapore del cibo. Il Centro per la scienza nell’interesse pubblico nota che tale miglioramento del sapore può comportare la riduzione di ingredienti “reali” inclusi nei prodotti. MSG può causare reazioni quali il mal di testa, la nausea e la debolezza in persone sensibili.