Salti di salto e lesioni alla caviglia

Le prese di salto non potrebbero essere il vostro allenamento aerobico, ma i vantaggi di eseguirli sono enormi. Questo movimento ad alto impatto può bruciare calorie importanti, ma quando fatto in modo improprio può causare lesioni al corpo inferiore, in particolare le caviglie e le ginocchia. È essenziale eseguire correttamente le prese di salto e concentrarsi sulla qualità piuttosto che sulla quantità di esercizio per ridurre il rischio per le articolazioni.

Benefici

Le prese di salto possono essere un ottimo riscaldo ad un altro esercizio aerobico o è possibile aumentare l’intensità e renderli l’evento principale nel tuo allenamento. L’esecuzione di prese di salto aumenterà la frequenza cardiaca e la circolazione del sangue, entrambi eccellenti per la salute cardiovascolare. È anche possibile costruire resistenza e rafforzare i muscoli con jumping jack. Solo due minuti di jack di salto tre volte al giorno possono bruciare altre 60 calorie, secondo la Joy Bauer di Health on Today. È un esercizio facile e senza costi per aumentare il tuo metabolismo anche nel tuo giorno più affollato.

Muscoli lavorati

Le prese di salto richiedono movimenti esplosivi ad alto impatto. I muscoli che si attivano più durante le prese di salto sono i fianchi, glutei, cosce, vitelli, spalle e torace. I vostri vitelli si contraggono durante la fase di spinta della presa di salto e anche durante la fase di sbarco. Le anche, le glutei e le cosce vengono contratte mentre si spostano le gambe lontano dal centro di gravità e anche quando si tirare indietro verso il centro di gravità. Mentre si sposta le braccia verso l’alto durante una presa di salto si impegnano i muscoli delle spalle, e quando li sposti verso i fianchi si impegnano i muscoli del petto.

rischi

Le lesioni possono verificarsi con qualsiasi attività sportiva o aerobica, ma si pone un rischio maggiore di lesioni con esercizi ad alto impatto. Non solo sono lesioni alle caviglie comuni con i jumping jack, ma c’è anche il rischio di lesioni alle ginocchia, alle spalle, ai fianchi, alle spalle e ai gomiti, secondo l’Università di Maryland Medical Center.

Prevenire lesioni

È possibile prevenire lesioni durante le prese di salto. Possono essere utili scarpe atletiche ad assorbimento d’urto che dispongono anche di inserti di abbattimento del peso. Mettendo a fuoco più sulla forma piuttosto che sulla velocità può anche impedire lesioni con i jack di salto. Stare con i piedi insieme e tenere le ginocchia piegate leggermente. Sollevare le braccia e separare le gambe ai fianchi e sbarcare sull’avampiede durante la fase di salto iniziale dell’esercizio. Saltate di nuovo abbassando le braccia e restituendo le gambe al centro contemporaneamente. Sbarra sempre con le ginocchia leggermente piegate in modo che i muscoli ricevano l’impatto piuttosto che le articolazioni delle ginocchia e delle caviglie. Assicurarsi inoltre di riscaldarsi e raffreddarsi correttamente prima e dopo un allenamento.

Per trattare un infortunio minore della caviglia, ad esempio una distorsione dovresti seguire il trattamento a quattro passi conosciuto come RICE. Ciò richiede riposo, ghiaccio, compressione e elevazione. Riposare la lesione, applicare pacchetti di ghiaccio per ridurre l’infiammazione per le prime ore dopo l’infortunio, il nastro o il brace la lesione e aumentare a seguito della compressione. Il gonfiore dovrebbe diminuire entro 48 ore, secondo l’Università di Maryland Medical Center. Non applicare pressione alla lesione fino a quando il dolore è completamente svenuto.

Trattamento dell’infortunio