Sta camminando un buon esercizio per il dolore alla schiena?

Il dolore alla schiena è la disabilità più comune del lavoro. La maggior parte dei casi scompare dopo pochi giorni – se il tuo dolore dura più di tre mesi, è considerato cronico. Esercizi a basso impatto, in particolare a piedi, sono attività appropriate se si soffre di dolori alla schiena più ricorrenti. Accompagna a piedi con esercizi progettati appositamente per migliorare la forza e la flessibilità posteriore, che il vostro medico può raccomandare.

Benefici

La passeggiata rafforza le ossa ei muscoli, inclusi quelli nei piedi, gambe, fianchi e torace insieme ai muscoli posteriori che ti tengono in piedi. Lo stretching e poi la camminata miglioreranno la flessibilità, la gamma di movimento e la postura della tua schiena, che possono aiutare a prevenire il dolore alle spalle del futuro o ridurne la gravità. La passeggiata stimola anche il rilascio delle endorfine, che riducono il dolore alla schiena: incorporando la camminata nella tua routine contribuisce a migliorare la stabilità della tua colonna vertebrale. Questo esercizio favorisce la circolazione, aiutando le sostanze nutritive nelle tossine del tessuto e delle fognature, che nutre la colonna vertebrale.

Sicurezza

Se soffri di dolori alla schiena, puoi trovare molti tipi di esercizi che danneggiano la schiena, in particolare attività ad alto impatto come jogging. La passeggiata è meno intensa di molte altre forme di esercizio e quindi meno probabilità di aggravare la tua condizione: si potrebbe sperimentare qualche disagio da camminare. Se provoca dolore, prova un’altra attività a basso impatto come nuoto, guida di una bicicletta stazionaria o di yoga. Camminare solo su superfici piane durante la guarigione per evitare di affaticare la schiena.

Tecnica

Quando si cammina, teni un passo veloce ma non eserciti fino al punto di sospensione. Dovresti essere in grado di portare avanti una conversazione senza soffocare per aria. Iniziare con una passeggiata di cinque minuti a piedi e continuare fino a camminare per almeno 30 minuti, o 2 miglia, tre o quattro volte alla settimana. Mantenere una postura corretta per prevenire ulteriori lesioni alla schiena – utilizzare i muscoli addominali per supportare il tronco e la colonna vertebrale mantenendo lo stomaco piegato leggermente e in piedi completamente in posizione verticale. Non appoggiarsi in avanti quando si cammina. Swing le braccia e tenere le mani rilassate. Se sei in un tapis roulant, evitare di utilizzare i corrimani a meno che non ti servano per mantenere l’equilibrio.

Altri fattori

Assicurati di allungare prima di esercitarti. Utilizzare tecniche di stretching dolcemente per allungare il collo, le braccia, i fianchi, le gambe, le ginocchia e le caviglie. Acquistare scarpe da passeggio che si adattano correttamente. I tuoi piedi mantengono il tuo corpo in allineamento e in equilibrio – le scarpe che non si adattano possono portare alla cattiva postura, alla tensione muscolare e al dolore alla schiena.