Succo che abbassa i trigliceridi

Nessun tipo di succo di frutta magicamente abbassa i trigliceridi, un tipo di grasso che si accumula nel flusso sanguigno e aumenta il rischio di sviluppare malattie cardiovascolari. Ma se bevi succo di frutta basso nel fruttosio, può aiutare a gestire i livelli di trigliceridi. Una dieta che include più di 100 grammi al giorno di fruttosio può elevare i trigliceridi, secondo una dichiarazione scientifica rilasciata nell’aprile 2011 dall’American Heart Association.

Fruttosio

Il fruttosio si presenta naturalmente in frutta, miele e verdure. È anche in zucchero di tabacco e sciroppo di fruttosio ad alto contenuto di frutta, generalmente aggiunto a bevande analcoliche. Circa il 30 per cento del fruttosio consumato dagli americani proviene da bevande analcoliche, circa il 22 per cento proviene dai grani e circa il 19 per cento del succo di frutta, secondo il terzo sondaggio nazionale sulla salute e l’esame pubblicato nell’edizione del luglio del Medscape Journal of Nutrition “Il succo di frutta può aiutarti a soddisfare le vostre esigenze quotidiane di frutta – circa 1 1/2 a 2 tazze al giorno, a seconda della tua età, del sesso e del livello di attività fisica.

Assunzione consigliata

Una tazza di succo di frutta al 100% conta come una tazza di frutta. Per aiutare a mantenere i trigliceridi nella gamma accettabile di 150 mg / dL – milligrammi per decilitro di sangue – o meno, scegliere succhi di frutta con quantità relativamente basse di zucchero. Il succo di pomodoro fornisce un buon esempio di succo di frutta a basso contenuto di fruttosio. Una tazza di succo di pomodoro contiene un totale di 8,65 grammi di zuccheri, di cui 3,74 grammi di fruttosio. Potreste bere 11 tazze senza superare il limite giornaliero dello zucchero.

Contenuto di zucchero

Alcuni succhi di frutta sono più difficili da includere in una dieta priva di trigliceridi. Una tazza di succo di prugna, ad esempio, contiene 42,11 grammi di zucchero. Se hai soddisfatto il tuo requisito di frutta quotidiana esclusivamente con succo di prugna, il tuo consumo di fruttosio supererebbe i 100 grammi. Esempi di altri succhi di frutta e loro contenuto di zucchero per tazza comprendono il succo d’uva, 35,93 grammi, succo di ananas, 25 grammi, succo d’arancia, 20,69 grammi, succo di pompelmo, 22,48 grammi e succo di mele, 23,86 grammi. Evitare i succhi di frutta con aggiunta di zucchero.

Tartufi di ciliegia

Uno studio su animali condotto da EM Seymour dell’Università del Michigan, ha scoperto che i ratti alimentati con l’estratto di ciliegia di tart tartrate perdono il peso di una dieta a basso contenuto di lipoproteine, LDL o colesterolo “cattivo”. E ha abbassato i livelli di colesterolo nonostante mangia una dieta ad alto contenuto di grassi. Lo studio di Seymour è stato pubblicato nel numero di ottobre 2009 del “Journal of Medicinal Food”. Nessun studio pubblicato a partire da agosto 2011 suggerisce che bere qualsiasi tipo di succo di frutta potrebbe abbassare i trigliceridi .